ARTICOLO IN EVIDENZA

postato in: DIOCESI | 0

Due incontri importanti!

  • Sabato 19 Giugno

In assemblea per sentirci famiglia unita

di PIERFRANCESCO CORSI

Sabato prossimo, 19 giugno con inizio alle ore 10.00 e conclusione per le 12.30 presso il seminario diocesano di Albenga, si terrà l’Assemblea Diocesana. Il vescovo Guglielmo a conclusione dell’anno pastorale 2020-2021, convoca tutti i fedeli, i sacerdoti, i diaconi permanenti, i catechisti e gli educatori e tutti gli operatori pastorali, per vivere un momento di riflessione e di condivisione sul cammino che la nostra diocesi ha vissuto durante questo anno. Scriveva il vescovo nel percorso programmatico per l’anno pastorale 2020-2021: “Oggi il Signore ci invita a fare una sosta per porci una domanda: che tipo di Chiesa stiamo diventando? Illuminati dalla riscoperta della Signoria di Gesù Cristo e dalla natura profonda della Santa Chiesa di Dio, stimolati dagli obbiettivi che ci siamo posti negli anno del cammino triennale, ci chiediamo: stiamo diventando veramente una “chiesa famiglia? Quali sono i segni che scorgiamo di tutto questo? Quali indizi, nel nostro stile pastorale rilevano qualche passo in avanti? E’ il momento di un discernimento comunitario spirituale e pastorale”.

L’emergenza pandemica che sta scemando ma di cui ancora stiamo vivendo le conseguenze e dalle quali speriamo di poter uscire al più presto, è stata certamente un ostacolo alla possibilità di incontrarci per poter trovare insieme risposta alle domande fondamentali che il vescovo ha posto nell’articolare il percorso di Chiesa per l’anno 2020-2021.

Nell’assemblea diocesana abbiamo l’occasione di incontrarci in presenza, nel rispetto delle indicazioni sanitarie che ci vengono date, per vivere un momento di ascolto e di riflessione di cui sentiamo la necessità, per fare il punto della situazione. Sarà presente in mezzo a noi monsignor Paolo Gentili, vicario generale della diocesi di Grosseto, già direttore dell’Ufficio CEI di Pastorale Familiare ed esperto di Pastorale Familiare, che ci aiuterà attraverso il suo intervento ad interrogarci su noi stessi per comprendere “quale Chiesa” stiamo diventando.
Oggi più che mai siamo invitati a costruire un modo nuovo di essere comunità, comprendendo la novità che stiamo vivendo per saperla tradurre in percorsi condivisi, ecco perché è necessario il contributo di tutti e di ciascuno, in questo processo di profondo rinnovamento a cui siamo chiamati. Saper leggere i segni dei tempi, è compito di tutta la comunità ecclesiale; saper “ascoltare” il tempo che stiamo vivendo è fondamentale, perché anche in questo momento difficile il Signore ci parla e ci indica la strada per seguire le sue orme. Per questo è essenziale saper ascoltare la voce dello Spirito, per non cadere nella “depressione pastorale” ma invece cogliere l’occasione di rinnovare lo slancio missionario e l’azione pastorale che ad altro non serve che a formare sempre più una famiglia, una famiglia capace di camminare insieme verso le porte del Regno.

 

  • Domenica 20 Giugno

AZIONE CATTOLICA

Incontro settore adulti

Ritrovarci per poter ricominciare a intessere i legami belli che sono il “sistema nervoso” della nostra Associazione. Ritrovarci per tornare a vivere insieme il mistero eucaristico, perché “dove due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro”. Ritrovarci per condividere un momento di festa e di convivialità, cenando insieme, per ridare nuovo slancio al cammino che in questo anno faticoso ci ha comunque permesso di dare sentire la presenza dell’AC accanto a tutti e a ciascuno. Per questo siamo tutti invitati, domenica 20 giugno, a partire dalle 18:30, presso le opere parrocchiali di san Giovanni Battista ad Alassio, per vivere insieme la Messa e per cenare insieme, all’aperto e nel rispetto dei protocolli di sicurezza, per concludere le attività del settore Adulti 2020-2021 e avviare un nuovo tratto di cammino associativo, diverso ma non meno eccezionale. Per motivi organizzativi, vi chiediamo di farci avere le iscrizioni alla cena entro domenica 13 giugno (nello specifico comunicandolo a uno dei due vicepresidenti adulti Federico Mandara +39 327 019 7447 o Stefano Radici +39 348 861 1536) La cena sarà ad offerta libera, e il ricavato della cena e delle offerte ricevute durante la messa saranno devolute per i lavori di ripristino della casa del seminario di Nava.

 

Articoli del quotidiano: Avvenire/Ponente7