DALLA PAROLA ALLA VITA

postato in: DIOCESI | 0

Come ogni anno il settore adulti dell'Azione Cattolica diocesana, in collaborazione con molte associazioni laiche della diocesi e del nostro territorio, ha preparato il preziosissimo sussidio per la preghiera personale "Dalla Parola Alla Vita 2021" contenente i Vangeli del Mercoledì con relativo commento e le presentazioni dei testimoni di vita "straordinariamente quotidiana" che hanno vissuto accanto a noi.
Quest'anno, come non mai, il libretto diventa strumento che ci avvicina l'un l'altro anche se "lontani" fisicamente.
Chiedete ai vostri responsabili adulti parrocchiali e ai presidenti parrocchiali come averlo in formato digitale e cartaceo.

Anno Liturgico 2020-2021
AZIONE CATTOLICA ITALIANA
Diocesi di Albenga - Imperia

(Mt. 7,15-20)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Guardatevi dai falsi profeti, che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci! Dai loro frutti li riconoscerete.
Si raccoglie forse uva dagli spini, o fichi dai rovi? Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni.
Ogni albero che non dà buon frutto è tagliato e gettato nel fuoco. Dai loro frutti dunque li riconoscerete».

Mercoledì 23 Giugno 2021

E’ nella concretezza di ciò che viviamo che passa la testimonianza di ciò in cui crediamo. La credibilità è un tratto fondamentale di quel che siamo chiamati a vivere.
Solo così possiamo situarci in questo "cambiamento d'epoca" che stiamo vivendo, provando a farne un'occasione irripetibile di annuncio del Vangelo, di tessitura di un "nuovo umanesimo", di testimonianza contagiosa che faccia sperimentare che stare con Gesù è luce, gioia, ci fa scoprire la nostra umanità come libera e liberante: è questo il frutto dell’incontro con Lui che dobbiamo condividere!
Dobbiamo essere segno vivente del mistero dell’amore di Dio che opera qui e ora; fare questo presuppone che devi essere immerso nella Parola, e di conseguenza immerso nella storia: il credente, autentico profeta, dunque, è uomo immerso nella storia, perché immerso nella Parola, e immerso nella Parola, perché immerso nella storia; la nostra fecondità - cioè la nostra capacità di fruttificare- sta in questo duplice dinamismo.