CANDELORA

postato in: ARCHIVIO 2021, GENERICA | 0

Il 2 febbraio è il giorno della Candelora che ricorda la Presentazione di Gesù al Tempio. Ci riallaccia alla festa del Natale e ci aiuta a contemplare la Santa Famiglia che entra nel tempio di Gerusalemme.
Secondo le prescrizioni della fede di Israele, era usanza che ogni maschio primogenito fosse presentato e consacrato al Signore 40 giorni dopo la sua nascita.
In realtà la presentazione al tempio di Gesù non è semplicemente l’offerta di Maria e Giuseppe al Signore ma riveste un significato più profondo: è il Re, il Padrone del tempio che solennemente entra nella sua casa “APRITEVI O PORTE ETERNE ED ENTRI IL RE DELLA GLORIA" ci fa cantare la liturgia.
In questa giornata, la tradizionale celebrazione liturgica consiste nel benedire le candele, simbolo di Gesù, "luce che illumina le genti", come il bambino Gesù venne chiamato dal vecchio Simeone.

Le candele verranno benedette in Basilica durante le due S.Messe delle ore 9,00 e delle ore 17.00;  si consiglia di portarle a casa e di accenderle nei momenti importanti dell'anno come segno della presenza di Cristo che deve illuminare la nostra vita.